LG NeON 2 BiFacial: sfrutta il massimo dell’energia solare!

Solar Distribution

10-01-2019

LG NeON 2 BiFacial è il nuovo modulo bifacciale di LG a 60 celle con potenza di 335 Wp, progettato per assorbire l’irraggiamento non solo dalla parte anteriore della cella solare, ma anche da quella posteriore. Grazie alla pellicola trasparente sul retro della cella, permette di massimizzare la generazione di energia su entrambi i lati. 
LG NeON 2 BiFacial è in grado di generare fino al 30% di energia in più rispetto a un modulo tradizionale, a parità di potenza nominale ed in condizioni di installazione ideali. Inoltre, la tecnologia CELLO di LG - che, per ogni cella, sostituisce le 4 barre con 12 fili sottili, in modo da aumentare la potenza in uscita e l’affidabilità - garantisce un ulteriore incremento netto delle prestazioni complessive del modulo. 

Tra i vantaggi più importanti di LG NeON 2 BiFacial vi sono:

  • garanzia potenziata sulle prestazioni: LG fornisce una garanzia lineare di 25 anni, con una degradazione annuale massima dello 0,35% e un rendimento del 95,4% al venticinquesimo anno;
  • maggior rendimento complessivo: in condizioni ottimali, la produzione di energia è maggiore anche del 30% rispetto ai moduli tradizionali, e aumentano le performance anche nelle giornate di sole, grazie all’ottimizzazione dei coefficienti di temperatura;
  • elevata potenza in uscita, grazie all’utilizzo della nuova tecnologia CELLO di LG e  garanzia di prestazioni ottime anche nelle giornate nuvolose;
  • ridotto decadimento delle prestazioni: LG NeON 2 BiFacial impiega celle di tipo N che non utilizzano Boro, materiale che costituisce una delle principali cause del decadimento delle prestazioni nei moduli fotovoltaici tradizionali.

Clicca qui per accedere alla pagina prodotto LG NeON 2 BiFacial 60 celle . 
Contatta qui il tuo commerciale di riferimento per maggiori informazioni o per ordinare il modulo. 

Come funzionano i moduli bifacciali?

Con il termine “bifaccialità“ si intende, appunto, la capacità della cella fotovoltaica di sfruttare la luce sia frontalmente che posteriormente: un fenomeno reso possibile, in fisica, dal cosiddetto Fattore di Albedo della superficie su cui i moduli vengono installati, unità di misura che ne esprime la capacità riflettente. 
Maggiore è l’albedo di una superficie, maggiore è la quantità di luce che questa è in grado di riflettere: di conseguenza, anche la produzione di energia dei pannelli fotovoltaici bifacciali sarà più o meno elevata. 
Affinché il modulo possa rendere al massimo delle sue possibilità, vi sono quindi alcune condizioni da rispettare. La produzione dal retro della cella bifacciale sarà maggiore tanto più:

  • la superficie su cui il modulo viene installato è riflettente;
  • l’angolo di tilt o l’altezza dalla superficie è maggiore;
  • si riescano ad evitare ombreggiamenti sul lato posteriore del generatore FV (causati, ad esempio, da componenti strutturali come binari di fissaggio).

Vuoi saperne di più? Puoi approfondire l’argomento nell'articolo sul nostro blog.

to overviewprevious newsnext news

Contact form

Click here for our office locations and contact details.

Fields marked with * have to be filled.

Captcha field must be confirmed.

Application form

Fields marked with * have to be filled.

Max. data size 10 MB

Max. data size 10 MB

Captcha field must be confirmed.